La libertà delle donne si misura dal diritto al lavoro, alla salute, all’autodeterminazione

SEDE PD PADOVA Via Beato Pellegrino,16, Padova

dobbiamo promuovere il fatto che le donne lavorino e utilizzino il lavoro come mezzo e strumento di libertà. La questione di genere e di ruolo della donna nella società richiede un coinvolgimento anche dell’uomo, è un aspetto culturale che dobbiamo rafforzare, dobbiamo fare in modo che anche i ragazzi siano consapevoli che ci sono queste disparità e che avere un ruolo paritario nella coppia, nel lavoro, o in qualsiasi ambito, favorisce entrambi, nulla può fare a meno del contributo delle donne: parleremo di questo venerdì 8 marzo dalle ore 12:00 alla sede PD di Padova.

Una città per le donne. Strumenti e politiche europee per amministrare le nostre città.

Scoletta dei Calegheri Dorsoduro 2857, Venezia

Da alcuni anni il tema dell'integrazione della dimensione di genere nella pianificazione e nello sviluppo urbano è balzato in cima all'agenda politica dell'Unione europea: le città hanno un ruolo estremamente importante nel rendere la parità di genere anche un elemento di riduzione delle disuguaglianze socio-economiche.
Ne parleremo venerdì 8 marzo dalle ore 18:30 alla Scoletta dei Calegheri (Venezia).

LEGGE FINANZIARIA

BIBLIOTECA COMUNALE DI PORTOGRUARO Portogruaro, Venezia, Italia

Lunedì 11 Marzo dalle ore 20.30 in biblioteca comune di Portogruaro (VE) perleremo della legge finanziaria e le ricadute su cittadini, imprese, lavoro, pensioni, salari.

La via di David Sassoli per un’Europa solida e solidale

Feltrinelli Verona Via Quattro Spade, 2, Verona, Italia

Con David Sassoli abbiamo perso una bella persona, un politico lungimirante, un Presidente indimenticabile, ci ha insegnato i valori dell’Europa solidale, del bene comune e del rispetto delle istituzioni: ne parleremo venerdì 15 marzo dalle ore 18:30 alla Feltrinelli di Verona.

Migrazioni ed Europa: quali modelli e prospettive

Sala Luciani Piazza Giorgio, Piloni, Belluno, Italia

Con il 2023 va via un anno doloroso e complesso sul fronte delle migrazioni, migliaia di vittime senza nome, corpi dispersi spesso a poche miglia dalle coste della Sicilia, scontri politici a ogni livello e guerre e povertà che non fanno altro che alimentare gli spostamenti forzati: Venerdì 22 marzo dalle ore 17:45 alla Sara Luciani di Belluno parleremo di migrazioni ed Europa per capire quali sono i modelli e le prospettive.

Torna in alto