LE COMMISSIONI

Per portare avanti il lavoro del Parlamento Europeo, i deputati si suddividono in Commissioni, ognuna specializzata in un determinato settore. Le Commissioni possono essere permanenti o temporanee e hanno il compito di elaborare, modificare e votare proposte legislative e relazioni d’iniziativa, oltre che quello di esaminare le proposte della Commissione europea e del Consiglio.

ENVI

COMMISSIONE PER L'AMBIENTE,
LA SANITÀ PUBBLICA
E LA SICUREZZA ALIMENTARE (ENVI)

La Commissione ENVI lavora per uno sviluppo europeo ecosostenibile, che sia rispettoso dell’ambiente e che combatta il cambiamento climatico. L’obiettivo di questa legislatura è la realizzazione del Green Deal europeo, una nuova strategia per la crescita che trasformi l’Unione in un’economia moderna, efficiente sotto il profilo delle risorse e competitiva. Secondo questa nuova visione, la crescita economica deve essere dissociata dall’uso delle risorse, senza trascurare nessuna persona e nessun luogo. L’obiettivo è quello della neutralità climatica entro il 2050 per il continente.

Per rimanere sempre aggiornati sull’agenda della commissione consulta qui.

AFET

COMMISSIONE AFFARI ESTERI DEL PARLAMENTO EUROPEO (AFET)

La commissione Affari Esteri del Parlamento europeo (AFET) contribuisce alla definizione della Politica Estera e di Sicurezza dell’Unione, supervisionandone l’esecuzione e monitorando la spesa dei fondi europei per le azioni esterne. Inoltre, la Commissione AFET è chiamata ad approvare gli accordi internazionali firmati dall’UE.
L’obiettivo è assicurare che la democrazia, lo stato di diritto e i diritti umani siano garantiti negli accordi con i Paesi terzi.
Una forte azione esterna dell’Unione europea è essenziale per assicurare la democrazia, la prosperità e la sicurezza del nostro continente.
Per rimanere sempre aggiornati sull’agenda della commissione consulta qui:

FEMM

COMMISSIONE PER I DIRITTI DELLE DONNE
E L'UGUAGLIANZA DI GENERE (FEMM)

La Commissione si pone come obiettivo quello di fare in modo che l’uguaglianza di genere sia una priorità non solo dell’Unione Europea, ma anche della società civile. FEMM si impegna per l’uguaglianza dei diritti delle donne e della comunità LGBTIQ e tratta numerosi temi: dalla disparità di salario e di pensione tra i generi, alla violenza contro le donne, al rispetto dei diritti per la salute sessuale e riproduttiva.

Per rimanere sempre aggiornati sull’agenda della commissione consulta qui.

BECA

COMMISSIONE SPECIALE
SULLA LOTTA CONTRO IL CANCRO (BECA)

La Commissione speciale, che ha lavorato da febbraio 2021 a febbraio 2022, si è occupata di portare avanti politiche e azioni volte ad aiutare le persone in ogni stadio della malattia: dalla prevenzione, alla diagnosi, alla cura. Non solo, è stata la voce di medici, professionisti sanitari e ricercatori che combattono contro il cancro. L’obiettivo perseguito è stato quello di permettere a tutti i cittadini dell’Unione Europea di accedere alla migliore prevenzione e alle migliori cure possibili e di delineare le priorità che devono essere portate avanti nella battaglia contro il cancro. Per questa Commissione, ho avuto l’onore di rivestire il ruolo di coordinatrice per il gruppo S&D.

UE-SERBIA

DELEGAZIONE RELAZIONE UE-SERBIA

Da giugno 2022 ricopro il ruolo di Presidente della Delegazione del Comitato parlamentare di stabilizzazione e associazione UE-Serbia. Il nostro lavoro racchiude tutti gli aspetti dell’adesione della Serbia all’Unione. In particolare, ci concentriamo sul funzionamento delle istituzioni democratiche, sul miglioramento dell’ambiente elettorale e sul potenziamento del dialogo interpartitico, sulla tutela dei diritti fondamentali, sulla cooperazione regionale e sul dialogo Belgrado-Pristina. Cerchiamo di aiutare la Serbia a prepararsi all’adesione all’UE, collaborando al tempo stesso a una tabella di marcia ambiziosa per l’adesione. Osserviamo con interesse le scelte strategiche della Serbia e ne discutiamo con i nostri partner del Parlamento Serba.

COVI

COMMISSIONE SPECIALE SULLA PANDEMIA DI COVID-19 (COVI)

La Commissione speciale COVI, nata nell’aprile 2022, si pone come importante e ambizioso obiettivo analizzare la risposta europea alla crisi sanitaria e formulare raccomandazioni con gli insegnamenti tratti da questa pandemia per contribuire all’azione futura dell’Unione europea in campo sociale e sanitario. Questo passaggio risulta fondamentale per la costituzione di una vera e propria “Unione Europea della salute”: abbiamo capito in questi anni che nessuno si salva da solo, specialmente in situazioni critiche come quelle mostrate dalla crisi sanitaria. In questa Commissione ho l’onore di svolgere il ruolo di relatore ombra, per il gruppo dei Socialisti e Democratici, nella redazione del report finale del lavoro della Commissione.

UN GIORNO AL PARLAMENTO EUROPEO

Vi accompagno, con queste foto, nei luoghi dove quotidianamente ci si confronta, si dibatte, si studia e si vota per dare voce ai diritti dei cittadini europei.

LA LEGISLATURA IN NUMERI

175+

Eventi sul territorio in presenza e on line

70+

Eventi internazionali

34.096

KM percorsi sul territorio

83

Viaggi Italia-Bruxelles

4

Relazioni di cui sono stata relatrice ombra per il gruppo S&D

5

Pareri di cui sono stata relatrice ombra per il gruppo S&D

25

Interventi in Plenaria

57

Interrogazioni

Iscriviti alla newsletter

Torna su